Pogettazione d'interni low cost, architetto online, due soluzioni di progetto con immagini 3D gratuite ed illimitate

mmmmmmmmm

m

CASA MONTANA

Ristrutturazione interna di una casa su due livelli

Stato di fatto: primo piano

large product photo

 

Stato di fatto: piano terra

large product photo

 

Stato di progetto: primo piano

large product photo

 

Stato di progetto: piano terra

large product photo

1a soluzione

Soggiorno: zona pranzo

large product photo

Soggiorno:zona pranzo e camino

large product photo

Soggiorno: vista in profondità

large product photo

Ingresso sul soggiorno

large product photo

Cucina

large product photo

Vista generale del soggiorno

large product photo

Vista generale del soggiorno

large product photo

Camera matrimoniale

large product photo

Bagno

large product photo

Disimpegno con scala a chiocciola

large product photo

Camera singola con scala a chiocciola

large product photo

 

2a soluzione

Vista del soggiorno

large product photo

Camino e zona pranzo

large product photo

Angolo TV

large product photo

SOLUZIONI DI PROGETTO

Richieste del committente:

a) Creare una scala di collegamento tra la ex-legnaia, sita al piano terra, e la camera al primo piano, considerando il rifacimento del solaio tra i due locali.

b) Ampliare il soggiorno e prevedere la collocazione di un termocamino.

 

1a soluzione

Al fine di soddisfare il punto a) è stato necessario considerare:

- I vincoli dati dal posizionamento delle finestre nei due locali da collegare.

- L’utilità di avere la scala a breve distanza dal bagno per garantire un accesso più diretto a questo dalla ex-legnaia, ora adibita a camera da letto.

- Individuazione di una scala a basso ingombro, come la “chiocciola” del diametro di 110 cm.

Sulla base delle suddette considerazioni, la posizione della scala a chiocciola è stata individuata come indicato nello stato di progetto.

Nel locale ex-legnaia la scala è stata lasciata a vista sul locale stesso sia per la presenza della vicina portafinestra, sia perché essendo il locale adibito a camera per il bambino, vi è minore esigenza di “privacy”. Al contrario, al piano di sopra è stato creato un muro curvo (che può essere realizzato parzialmente in vetromattoni) che segue l’andamento circolare della scala stessa schermandola rispetto alla camera.

Per garantire la giusta “privacy”, la camera da letto è separata dal nuovo disimpegno a cui si accede anche dal bagno e dal soggiorno.

Al fine di realizzare l’ampliamento del soggiorno è stato necessario rimuovere lo stretto corridoio che segnava il percorso dall’ingresso verso le diverse camere, con l’integrazione della cucina stessa nel soggiorno.

L’altezza del disimpegno è stata riproporzionata con un controsoffitto in cartongesso ad altezza 240 cm che consente l’inserimento di tre faretti da incasso con lampada dicroica e dei rispettivi trasformatori.

Poiché il disimpegno tende ad invadere spazialmente il soggiorno è stato previsto di sfruttare l’angolo formato dal disimpegno stesso con il muro perimetrale del soggiorno, prevedendo ivi la collocazione di un termocamino angolare che va ad addolcire l’incombenza del disimpegno sul soggiorno stesso. Il divano ed il tavolo sono stati appoggiati sulla parete opposta a quella ove è presente la portafinestra.

A lato di questa è stata posizionata la tv in modo che lo schermo non venga disturbato dalla luce diurna e sia ben visibile sia dalla zona pranzo che dal divano.

La cucina si sviluppa linearmente sulla parete di separazione con la camera ove la dimensione sfruttabile è di circa 285 cm.

Relativamente al bagno, è stato previsto l’inserimento di una doccia con una configurazione di tipo angolare più adatta al taglio dell’ambiente.

Nello spazio individuato tra la doccia e la porta di ingresso è prevista la collocazione di una lavatrice di profondità ridotta.

 

2a soluzione

In questa nuova configurazione gli elementi del soggiorno sono stati distribuiti in maniera diversa. In particolare il termocamino, sempre posizionato angolarmente, è stato spostato nell’angolo opposto della stanza.

Nell’angolo ove prima era previsto il camino è stato creato un ribassamento estetico in cartongesso sotto il quale è stato collocato un faretto e due mensole portanti in cartongesso, su una delle quali è stato collocato il televisore.

Tutti questi elementi sono caratterizzati da una forma tondeggiante che serve da raccordo tra l’elemento sporgente, costituito dal disimpegno, e la parete perimetrale.

La zona pranzo è stata spostata verso la parete di fondo del soggiorno, nelle adiacenze del camino.

 

Ultimo aggiornamento del sito: 20 gennaio 2010


site design by Massimo Manni