Pogettazione d'interni low cost, architetto online, due soluzioni di progetto con immagini 3D gratuite ed illimitate

mmmmmmmmm

m

TRILOCALE

Ristrutturazione di un appartamento di 80 mq

Stato di fatto

large product photo

Stato di progetto: Soluzione 1

large product photo

Stato di progetto: Soluzione 2

large product photo

Soggiorno/Cucina

large product photo

large product photo

large product photo

Soggiorno

large product photo

Zona pranzo

large product photo

Camera Matrimoniale

large product photo

Bagno annesso

large product photo

Bagno padronale

large product photo

large product photo

Antibagno/Lavanderia

large product photo

Soluzione alternativa per l'ingressolarge product photo

large product photo

Soluzione alternativa per il soggiorno/cucinalarge product photo

large product photo

Secondo Soluzione

large product photo

large product photo

SOLUZIONI DI PROGETTO

 

RICHIESTE ED ESIGENZE DELLA COMMITTENZA

- Relativamente alla organizzazione del soggiorno e della cucina valutare sia la possibilità di creare un open space che di mantenere la separazione tra le due zone funzionali.

- Valutare la possibilità separare la zona ingresso dal resto del soggiorno.

- Riottimizzare lo spazio dei bagni introducendo il bidet nel bagno piccolo

- Possibilità di introdurre una parete in pietra.

- Mobili da riutilizzare: cameretta composta da letto, comodino, scrivania libreria e grande armadio.

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO PRIMA SOLUZIONE (CON VARIANTI)

SOGGIORNO E CUCINA: nel risolvere il dubbio tra il mantenere la separazione tra cucina e soggiorno e la sua totale eliminazione per creare un open space, vi propongo una soluzione intermedia che prevede la separazione tra i due ambienti tramite pannelli scorrevoli in alluminio e vetro: in funzione del posizionamento dei pannelli i due ambienti possono essere funzionalmente e visivamente integrati o separati.

Le porte di accesso al disimpegno della zona notte e all’antibagno del bagno padronale potrebbero essere realizzate in alluminio e vetro acidato in modo da creare continuità di stile rispetto ai suddetti pannelli scorrevoli e svolgere l’importante funzione di dare luce ai due piccoli ambienti ciechi.

La zona soggiorno sarebbe caratterizzata dalla collocazione del divano con penisola di fronte al mobile libreria atto a contenere tv, stereo, playstation.

Ho previsto la creazione di una zona studio in un angolo del soggiorno.

La cucina diventerebbe camera da pranzo con zona cottura annessa, nel senso che la creazione della parete in pietra e la collocazione di un tavolo allungabile e di sedie di design renderebbero più importante questa zona rispetto ad una semplice cucina ed adatta anche ad ospitare gli amici per il pranzo o la cena.

INGRESSO: circa la volontà di creare un “mini” ingresso, in questa prima soluzione ho evitato di soddisfare tale richiesta in quanto ritengo che, vista la metratura del soggiorno, la creazione del mini ingresso sottrarrebbe spazio al soggiorno stesso creando peraltro un ingresso angusto.

Successivamente propongo delle varianti di progetto che prevedano la creazione dell’ingresso separato.

BAGNO ANNESSO ALLA CAMERA MATRIMONIALE: a parte la mancanza del bidet, trovo inutile la collocazione della vasca nel bagno di vostro uso esclusivo.

La collocazione della doccia in questo bagno, oltre che più utile, risolverebbe il problema di trovare lo spazio per il bidet.

Ho optato per una disposizione in linea di sanitari doccia e lavabo con la doccia in posizione centrale che avrebbe la funzione di oscurare la zona sanitari.

Per la cabina doccia ho considerato una struttura con le spalle in muratura che potrebbe essere eventualmente sostituita da una cabina totalmente vetrata.

CAMERA BAMBINI: il mobilio che si intende riciclare renderebbe troppo opprimente questo ambiente, per cui io rinuncerei alla collocazione dell’imponente armadio guardaroba (che potrebbe essere collocato nella camera matrimoniale).

La rinuncia all’armadio renderebbe questa stanza ad uso studio.

La modifica essenziale rispetto al progetto originario consiste nello spostamento della porta di accesso alla camera, ora aperta sul disimpegno della zona letto.

Tale posizione facilita la comunicazione tra la camera matrimoniale e la camera bambini che nella configurazione originaria erano invece troppo lontane (quattro porte da superare!).

CAMERA MATRIMONIALE: questa camera è stata lasciata inalterata rispetto al progetto originario.

La difficoltà maggiore consiste nella collocazione di un armadio di dimensioni adatte. Per ora ho considerato di riutilizzare l’armadio che avevate destinato alla camera bimbi.

Da considerare la possibilità di creazione di una cabina armadio.

BAGNO PADRONALE: questo bagno recupererebbe lo spazio del disimpegno verso la camera bambini previsto nel progetto originario e aumenterebbe di dimensioni e importanza. Sarebbe caratterizzato da un antibagno ove collocare un ampio mobile lavabo ed una zona ripostiglio delimitata da ante a libro.

Nel ripostiglio verrebbe collocata la lavatrice ed in colonna una eventuale asciugatrice (per esperienza personale vi esorto a non trascurare l’utilità di questo elettrodomestico soprattutto in presenza di bambini ove la necessità di lavare ed asciugare in tempi rapidi aumenta considerevolmente).

All’interno del bagno propriamente detto è stata collocata la vasca da bagno.

DISIMPEGNO ZONA LETTO: sul disimpegno verso le camere da letto varrebbe la pena creare un controsoffitto potante di altezza 220 da utilizzare per la collocazione di valigie e altri oggetti di uso non frequente. I portelli di apertura verrebbero collocati sopra le porte delle due stanze da letto

PARETE IN PIETRA / RIGENERATA: le due possibili pareti ove realizzare la prete in pietra, o pietra rigenerata, sono nella zona pranzo, o nella camera matrimoniale. La prima collocazione rende la parete più visibile rispetto alla collocazione in una zona “privata” come la camera da letto.

 

SECONDA SOLUZIONE DI PROGETTO

Riottimizzazione degli spazi con interventi più radicali.

Creazione di un unico disimpegno verso il bagno e le camere da letto.

Open space tra soggiorno e cucina..

 

Ultimo aggiornamento del sito: 20 gennaio 2010


site design by Massimo Manni