Pogettazione d'interni low cost, architetto online, due soluzioni di progetto con immagini 3D gratuite ed illimitate

mmmmmmmmm

m

QUADRILOCALE

Ristrutturazione di un apppartamento di 170 mq

Stato di fatto

large product photo

Stato di Progetto - soluzione 1

large product photo

 

Stato di Progetto - soluzione 2

large product photo

PRIMA SOLUZIONE : Vista generale

large product photo

Soggiorno

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

Soggiorno: diverse posizioni della porta scorrevole

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

Camera matrimoniale con zona relax

large product photo

Bagno

large product photo

Bagno

large product photo

SECONDA SOLUZIONE : Vista generale

large product photo

Soggiorno

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

large product photo

Studio

large product photo

Camera

large product photo

Bagno

large product photo

Bagno

large product photo

 

SOLUZIONI DI PROGETTO

 

Richieste della committenza:

•Soggiorno con cucina anche a vista ma isolabile per il contenimento degli odori e dotata di dispensa.
•Eliminazione del corridoio compatibilmente con l’esigenza di accesso a tutte le camere.
•Camera matrimoniale con cabina armadio spaziosa e bagno privato.
•Realizzazione di altre due camere ed uno studio o angolo studio con libreria.
•Sono richiesti due bagni con vasca e doccia.
•Ricavare un’ampia lavanderia e un capiente ripostiglio.
•La richiesta di spazio contenitivo generale è alta: verranno ricavati armadi ove possibile.

Altre indicazioni:

•Possibilità di creare una nuova colonna di scarico ai fini dello spostamento dei bagni.
•Possibilità di sostituire la finestra con una portafinestra nel locale ex-bagno.
•Chiusura della porta presente nella ex-cucina.

ZONA GIORNO

Il grande soggiorno è caratterizzato dalla suddivisione in più zone funzionali:

- l’ingresso, leggermente appartato in seguito alla creazione di un corto tramezzo che lo divide dalla cucina, è dotato da un lato di un ampio armadio mentre il lato opposto potrebbe essere attrezzato con uno specchio a tutta parete. Tutto l’ingresso è controsoffittato sia per riproporzionare il volume che per accogliere una illuminazione da incasso. Tale controsoffittatura si raccorda con la cornice curvilinea che sovrasta l’intero soggiorno.
- La cucina viene mantenuta nel locale già adibito a tale funzione. Viene ricavata una piccola dispensa a separazione della zona ingresso. E’ possibile inserire un tavolo normale o un piano snack con sgabelli (soluzione adottata nel progetto). Tutta la cucina è controsoffittata in continuità con l’ingresso ed è separabile dal soggiorno tramite la chiusura di due pannelli vetrati sovrapponibili sul lato della zona snack.
- La zona pranzo è stata ricavata nella parte di soggiorno attigua alla cucina
>- La zona salotto è stata ricavata nella zona più lontana e separata dalla zona pranzo da un mobile a giorno inserito tra i due pilastri in c.a.
- La zona studio è stata ricavata in un angolo che usufruisce di una delle portefinestre disponibili ed è eventualmente separabile dal soggiorno tramite lo spostamento di un pannello vetrato, scorrevole su binario inserito nella controsoffittattura, che può essere utilizzato anche per la chiusura della zona disimpegno oppure mantenuto in posizione di riposo sulla porzione di parete posta tra l’accesso allo studio e l’accesso al disimpegno
- Il disimpegno verso le camere da letto è dotato di una controsoffittatura che si raccorda alla cornice curva che sovrasta il soggiorno e, come già detto, può essere eventualmente chiuso con lo spostamento del suddetto pannello vetrato.

SI FA NOTARE CHE LA ZONA SOGGIORNO NON E’ DOTATA DI SUFFICIENTI SUPERFICI FINESTRATE PER CUI SI CONSIGLIA, SE POSSIBILE, L’APERTURA DI UNA ULTERIORE FINESTRA PER AUMENTARE L’AEROILLUMINAZIONE NATURALE.

CAMERE

La camera matrimoniale è suddivisa in due zone: la zona letto e la zona salottino utilizzabile come luogo di relax, per la lettura o per la visione della TV che se dotata di piattaforma girevole può essere gurdata anche dal letto.

La cabina armadio attigua ed il bagno sono separati da porte scorrevoli con vetro acidato. La zona salottino è sovrastata da una controsoffittatura con faretti ad andamento curvo che si raccorda con la parete ove sono collocate le suddette porte.

Le altre due camere da letto presentano forma abbastanza regolare e sono ben sfruttabili. E’ stato ricavato lo spazio per la collocazione di due grandi armadi a muro. La stanza più grande non può essere dotata di porta di inresso scorrevole ma l’ingombro del battente risulta poco invasivo all’interno del locale.

BAGNI E LAVANDERIA

E’ stata ricavata la nuova lavanderia nell’ex bagno. E’ consigliabile adottare la sostituzione della finestra con una portafinestra in maniera da avere accesso diretto al balcone lato notte onde utilizzarlo per stendere il bucato.

L’ampio spazio della lavanderia ne consente l’uso anche come stireria.

Alla lavanderia è annesso un ripostiglio.

Si è ritenuto opportuno spostare i nuovi bagni in corrispondenza delle due finestre esistenti sullo stesso lato della casa. Questo implica la creazione di una nuova colonna di scarico che servirebbe entrambi i bagni. Questii sono stati dotati entrambi di vasca doccia e doppio lavabo.

 

SECONDA SOLUZIONE DI PROGETTO

Ulteriori richieste:

Spostare la zona pranzo in una zona meno visibile dall'ingresso.

•Dei due bagni richiesti dotare quello attiguo alla camera matrimoniale di sola doccia, e l’altro di vasca e ampia doccia tipo hammam.
•Collocazione di un camino in corrispondenza della canna fumaria (indicata approssimativamente).
•Possibilità di accesso dal soggiorno alla possibile “sala da the”  esterna.

 

ZONA GIORNO

Rispetto al precedente progetto si è operato lo spostamento della cucina nella zona ove il cliente aveva indicato possibile la realizzazione di una nuova colonna di scarico.

LA ZONA CUCINA E’ STATA LASCIATA COMPLETAMENTE A VISTA: LA SUA CHIUSURA NON E’ POSSIBILE IN QUANTO IL LOCALE RESTEREBBE PRIVO DI AEROILLUMINAZIONE NATURALE. DA VALUTARE QUINDI LA POSSIBILITA’ DI APRIRE UNA FINESTRA SULLA PARETE DELLA CUCINA CHE SI AFFACCIA SUL BALCONE.

In prossimità della cucina è stato collocato un sufficientemente ampio (1.5 m2) ripostiglio/dispensa.

La zona pranzo è stata ora collocata in prossimità della cucina al di là del mobile di separazione con il salotto il quale risulta ora più vicino all’ingresso e quindi  fruibile più direttamente dagli ospiti.

Nella zona prima occupata dalla cucina è stato invece collocato lo studio.

E’ stata introdotta la zona bar nelle vicinanze della nuova portafinestra che consente l’accesso alla sala da the esterna.

ZONA NOTTE

Rispetto al precedente progetto è stata notevolmente ampliata la cabina armadio della camera matrimoniale sottraendo inevitabilmente spazio alla camera stessa, salvo poi recuperarne parte a danno della camera attigua. Ne risulta una zona salottino più limitata all’interno della camera matrimoniale. La sporgenza dei pilastri, ora a vista nella camera matrimoniale, è ammortizzabile attraverso la creazione di mensole in cartongesso.

Il bagno attiguo alla camera matrimoniale non presenta più la vasca ma conserva il doppio lavabo ed acquisisce una doccia più ampia.

Nell’altro bagno, opportunamente allargato rispetto al progetto precedente,  è possibile collocare un piatto doccia 160x90 utilizzabile come bagno turco. E' presente un'ampia vasca idromassaggio. La suddivisione funzionale , che per ora non prevede la presenza di porte, è stata operata tra la zona lavabo + doccia, vicina alla porta di accesso, e la zona vasca + sanitari, vicina invece alla finestra.

Oltre al rimaneggiamento della camera attigua a quella matrimoniale si è operato lo spostamento ed il rimaneggiamento della seconda camera ora collocata dove nel progetto precedente era presente lo studio.

ZONA LAVANDERIA /RIPOSTIGLIO

La zona lavanderia è stata spostata in corrispondenza dell’altra portafinestra che accede al balcone della zona notte (prima occupata dalla cameretta). L’accesso alla lavanderia avviene inevitabilmente dalla zona giorno.

Il ripostiglio è stato notevolmente ampliato ma risulta ancora privo di finestre. E’ possibile inserire degli inserti in vetrocemento sul tramezzo di separazione tra ripostiglio e lavanderia in maniera da assicurare un minimo di illuminazione naturale.

L’accesso al ripostiglio avviene dal disimpegno della zona notte. Sarebbe possibile aprire la comunicazione tra lavanderia e ripostiglio stesso, mentre si sconsiglia l’apertura dell’accesso dalla zona giorno in quanto si dovrebbe sacrificare la parete su cui è stato collocato il mobile bar.

 

 

Ultimo aggiornamento del sito: 20 gennaio 2010


site design by Massimo Manni